Mezzo Secolo

Mezzo secolo e ancora mi sento come una piccola rana che cerca riparo dal turbinio della vita.
Aggrappato al proprio orgoglio e la dignità come protezione dalla pioggia di tutti i giorni.

In questo lungo viaggio ne ho incontrate di persone, qualcuno è rimasto altri sono andati o dispersi, comunque il tutto fa parte del mio essere, senza rimpianti o ricordi di gioie perdute.

Le persone che ho conosciuto, sia che mi abbiano fatto del bene sia che mi abbiano fatto del male, sono parte di me, sono ciò che sono ora, sono gli artefici del cambiamento e del nostro crescere.

Non vanno gettate via, rimangono sempre nel mio spirito, non si cambia in bene o in male. si cambia e basta; così come non ci sono scelte giuste o scelte sbagliate: ci sono solo scelte.

Perché la vita non ti dà le persone che vuoi, ti dà le persone di cui hai bisogno: per amarti, per odiarti, per formarti, per distruggerti e per renderti la persona che era destino che fossi.

Un abbraccio a tutti